Publié le Laisser un commentaire

In Marocco l’omosessualita e un delitto, e occasione e iniziata la ricerca alle streghe (omosessuale)

In Marocco l’omosessualita e un delitto, e occasione e iniziata la ricerca alle streghe (omosessuale)

Anzi affinche appoggiare, l’invito di una influencer transgender porta attualmente ancora omofobia con un nazione mediante cui l’omosessualita e un reato punito mediante la segregazione fino per tre anni e un’ammenda. “Tutti sono con allarme”, denunciano le associazioni LGBT+. “La repressione e perseverante e le persone vivono una dislocazione di oppressione, aggravata dall’isolamento”

Omofobia ai tempi del Coronavirus. Basta pensare per quanto evento sopra Marocco poche settimane fa quando la stessa ha raggiunto picchi altissimi per tal base da far parere la fatto un assurdita mediante una posizione insensato appunto di suo. Maniera http://www.besthookupwebsites.org/it/fabswingers-review/ e plausibile – hanno pensato i oltre a – in quanto una fatto del genere possa adempiersi durante ciascuno dei Paesi nordafricani piu amati dagli omosessuali, affinche li hanno ambientato libri, proiezione, giardini e che lo hanno preferito e lo scelgono che destinazione delle loro vacanze decidendo, in alcuni casi (Yves Saint Laurent e Pierre Berge a Marrakech nell’incantevole Jardin Majorelle), persino di andarci per vivere durante vari mesi l’anno? Ma e dunque e le vicende degli ultimi giorni dimostrano diligentemente il avverso e fine – codesto incertezza sono sopra pochi verso saperlo – durante Marocco l’omosessualita e un delitto ed e punita unitamente la prigionia magro per tre anni e un’ammenda.

Questa cambiamento, la errore e stata di Sofia Talouni, una influencer transgender di origini marocchine cosicche vive mediante Turchia e che ha peggiorato la situazione invitando le sue followers per usare le app di incontri per soli uomini verso precisare quelli giacche cercano rapporti omosessuali.

“Vi mostreranno – ha aforisma nel schermo noto su Facebook e Instagram avanti perche i suoi profili venissero bloccati – la vera struttura delle persone perche vi sono vicino”. Il conveniente meta, stando a quanto evidente indi sopra un altro monitor, periodo isolato quello di smascherare l’ipocrisia degli uomini marocchini e far comprendere ai cittadini del Marocco cosicche le persone omosessuale e bisessuali esistono nel borgo. La situazione, nondimeno, le e rapida corsa di mano, scopo moltissime donne hanno deciso di appianare account fasulli contro PlanetRomeo, Grindr e Hornet per entrare, seguendo le sue istruzioni, sopra contiguita per mezzo di uomini gay, facendosi trasmettere foto e di nudo diffuse poi sui loro social, rivelando dati sensibili appena nomi, foto e indirizzi.

E evento, simile, giacche decine di uomini omosessuale sono state vittime di una operazione di outing di massa da parte a parte i social. Le associazioni LGBT+ riportano notizie di ragazzi e uomini cacciati dalle famiglie, scappati di abitazione nella buio verso rintanarsi da amici, giacche hanno perso il lavoro, in quanto sono stati minacciati e ricattati in consenso per quanto fatto. Un redattore franco-marocchino ha additato il casualita di un apprendista giacche si e suicidato. Quella che si e venuta a fare e stata “una azione di intimidazione senza contare precedenti cosicche ha colpito tantissime persone”, ha dichiarato Anas Chariai, propagandista dell’associazione Il Grande Colibri, i primi per ridare la segnalazione per Italia e i primi per adattarsi un abile sforzo di studio e spiegazione contro questa episodio, raccogliendo informazioni e testimonianze. “durante Marocco la aggregazione Lgbt esiste, pero non avendo luoghi fisici attraverso incontrarsi lo fa online, sui social, e lo ha evento particolarmente all’epoca di la isolamento con il Paese come militarizzato”. “Tranne certi posto in pezzo francese, poi, la editoria sopra Marocco – dove si viene puniti con la reclusione sagace per tre anni e un’ammenda che va dai 120 ai 1200 dirham – non si e occupata della vicenda dal minuto affinche la sessualita e un tabu. Tutti sanno, tuttavia nessuno ne parla”.

Diverse Ong e molti intellettuali si sono mobilitati attraverso proporre l’allerta. Con questi, Hicham Tahir, scrittore marocchino perche risiede con Francia, che ha reso noto il accidente modo Twitter: “E una battuta alle streghe”, ha abbozzo. “Le ritratto sono diffuse sopra rete da omofobi”. “Cio perche sta avvenendo per Marocco – ha affermato un prossimo socio de Il abile Colibri – e singolo scandalo. Stiamo assistendo ad una azione d’odio senza contare precedenti. Quello perche ha avvenimento Sofia e vergognoso e crudele, dal circostanza cosicche ha ingannato l’intera gruppo Lgbt+ marocchina”.

Le conseguenze, di nuovo per tempi di confinamento da Coronavirus, sono terribili unitamente ricatti, minacce e denunce. Sulla drammatica situazione degli uomini omosessuale e bisessuali con Marocco, aggravata dalla militarizzazione di evento del cittadina in il impedimento della distribuzione del -19, si e rapido anche un messo del circolo Lgbt+ ambiente Nassawiyat, affinche alla Thomas Reuters Foundation ha eletto che questi uomini “sono vittime di bullismo e ricatti” e che “con il macigno sopra atto in il Coronavirus, alcuni di loro non sanno in cui andare”. Human Rights Watch ha preteso al conduzione marocchino di far meritare il diritto alla privacy e di legalizzare le relazioni fra persone dello stesso sessualita. «Le ascendente marocchine dovrebbero subito interporsi in aiutare la privacy delle persone Lgbt e abrogare le leggi anti-Lgbt giacche possono soltanto aumentare presente atto omofobico», ha detto sopra una segno lunedi. “Quello cosicche abbiamo convalida e solo la punta dell’iceberg, molte persone soffrono con silenzio”.

Tra le testimonianze c’e successivamente quella di un fattorino italo-marocchino affinche, a radice dell’emergenza sanitaria, e rimasto bloccato sopra Marocco: la sua parentela sa del adatto orientamento sessuale e lo sostiene pero, successivo quanto riportato sul collocato dell’associazione, il ragazzo ha ricevuto minacce da prossimo parenti. “Alcuni ragazzi ci hanno raccontato di amici giacche sono stati picchiati, di gente giacche sono fuggiti da domicilio, di alcuni perche insieme un migliaio stento sono riusciti ad affittare un dimora e che attualmente si sentono abbandonati da tutti”, ha raccontato Diego Puccio, avveduto del progetto Immigrazioni e omofilia a causa di il nocciolo d’iniziativa invertito di Milano cosicche dal 2009 sostiene le persone Lgbt affinche fuggono dai loro Paesi di inizio scopo perseguitate e chiedono asilo sopra Italia, fornendo loro servizi di determinazione della posizione e base assistenziale, bensi di nuovo impresa culturali (nel 2019 sono state 109 le persone affinche si sono rivolte allo agenzia). “Tutti sono in allarme”, ha associato. “durante Marocco la coercizione e perseverante e il condizione e omofobo. Le persone vivono una dislocazione di ossessione, aggravata dall’isolamento”.

Nel caso che gia precedentemente del -19 la unione Lgbt+ marocchina aveva inquietudine di stare apertamente a causa di il condizione meteorologica omofobico del borgo aspetto addirittura una ordinamento giudiziario cosicche li punisce, al momento, per mezzo di questa venagione ai lesbica e insieme la quaranta giorni, in loro vivere sara al momento piu faticoso. Esso perche molti attivisti ed attiviste Lgbt+ stanno cercando di convenire, e conformare nello rimedio fatto sta succedendo in Marocco e cogliere testimonianze dei diretti interessati verso dar loro canto e far capire perche non sono soli. “Abbiamo scorta la avvenimento fin dall’inizio – ha massima uno di loro – abbiamo cercato di racimolare piuttosto prove possibili e intenso storie di ragazzi cacciati di domicilio e di ragazzi cosicche verosimilmente si sono suicidati. Incluso questo fa male, prima di tutto in noi marocchini Lgbt+ residenti sopra Italia”.

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée.